Carlo Goldoni

 

( 1707 - 1793 )

 

 

Carlo Goldoni

 

 

Nato a Venezia, deve la sua fama soprattutto alle sue scintillanti commedie, ma scrisse anche diversi libretti per l'opera e per intermezzi. Da giovane, Goldoni ebbe l'occasione di incontrare Vivaldi, a cui forně i libretti delle opere Griselda e Aristide. Nelle sue Mémoires, pubblicate a Parigi nel 1787, lasciň un ritratto vivace  del Prete rosso, che defině "eccellente violinista e mediocre compositore". Trasferitosi a Parigi, Goldoni divenne insegnante delle principesse reali; dedicň le sue Mémoires a Luigi XVI, che nel 1769 gli elargě un sussidio. Sospeso il privilegio dall'Assemblea legislativa nel 1792, Goldoni morě l’anno successivo in totale povertŕ.

 

Drammi per musica di Goldoni

 

 
bullet

L'ARCADIA IN BRENTA
Libretto musicato da Baldassare Galuppi (prima: 14 maggio 1749)

bullet IL FILOSOFO DI CAMPAGNA
Libretto musicato da Galuppi (prima: 26 ottobre 1754)
bullet LA CECCHINA
Libretto musicato da Niccolň Piccinni (prima: 6 febbraio 1760)
bullet

IL MONDO DELLA LUNA
Libretto musicato da Franz Joseph Haydn (prima: 3 agosto 1777)

 

Opere di Goldoni

 

 

decorative line

   

 

A cura di Rodrigo

 

www.haendel.it

 

Ultimo aggiornamento: 24-03-05