Domenico Gizzi

 

( Sant’Arpino, Caserta, 1680 c. - Napoli, 14 Ottobre 1758 )

 

 

 

 

Anche questo evirato cantore, si distinse non solo come cantante sopranista, ma anche come valente insegnante di canto, nonché come compositore.

Si formò musicalmente sotto gli insegnamenti di M.T. Angelio, uno degli allievi di Carissimi.

Soggiornò a Napoli nel 1692, iscrivendosi al Conservatorio di Sant’Onofrio, potendo così adire agli insegnamenti di A. Durante.

La Cappella di San Gennaro lo assunse nel 1700, e dal 1706 fu musico nella Regia Cappella, divenendone nel 1718 primo sopranista.

La sua carriera vocale si trasformò definitivamente in quella dedita all’insegnamento dal 1720, fondando a Napoli una scuola di canto, di cui assunse la direzione sino al 1740. Fra i suoi allievi di spicco possiamo di certo annoverare il Gizziello e Francesco Feo.

Relativamente alle sue composizioni, restano oggi molti pezzi sacri, fra cui una messa.

 

 

 

decorative line

 

 

A cura di  Arsace
Ritratto fornito da Tassos Dimitriadis

 

www.haendel.it

 

Ultimo aggiornamento: 30-10-05