Baerenstadt 

 

( 1690 - ? )

 

 

Baerenstadt nel Flavio di Handel, incisione di John Vanderbank, 1723

 

 

 

Gaetano Baerenstadt - lo si trova anche con il nome di Berenstadt, oppure Bernstadt - nacque nel 1690 in Italia, figlio di genitori tedeschi. La curiosità che caratterizza questo musico cantore è che non cantò mai nei ruoli principali delle Opere teatrali.

Tra il 1708 e il 1712 cantò all’opera di Napoli, dal 1712 al 1714 a Dusseldorf, dal 1716 al 1717 a Londra (in una ripresa del RINALDO di Handel con Nicolini), quindi lo troviamo operativo presso la compagnia di Dresda.

Nel 1721 si trovò a Venezia, per poi riesibirsi a Londra nel biennio 1722/1723, in occasione del TOLOMEO di Handel e come protagonista del FLAVIO, e Vanderbank lo ha ritratto in una caricatura presa da una scena dell’opera in oggetto).

Dal 1727 al 1734 si esibì in rappresentazioni teatrali a Napoli, con tournées a Firenze e a Roma (dove appunto abbiamo ricordato l’aneddoto di aver contribuito pesantemente a far fallire l’opera di Nicola Porpora durante le prove generali per mezzo del suo stratagemma del tabacco).

Dopo il ritiro degli austriaci nel 1734, abbandonò Napoli e in seguito visse quasi sicuramente in Germania, e a questo punto si perdono le tracce e non si conosce la data della sua morte.

 

 

Baerenstadt e la Bordoni, nell'Admeto di Handel, incisione anonima, 1727

 

 

 

Aneddoti su Baerenstadt

 

 

 

decorative line

 

 

A cura di  Arsace 

 

www.haendel.it

 

Ultimo aggiornamento: 14-05-05