Discografia Handeliana

 

 

 

Arie per Montagnana

 

 

 

Esiste un recital di arie per Montagnana, con il basso David Thomas che riesce a descrivere le potenzialità di un basso profondo e dotato quale era il Montagnana. Il cd contiene arie che Handel scrisse in diverse opere (in realtà ci sono anche arie inglesi tratte da Esther e Athalia e Deborah) per Montagnana nel periodo che va dal 1732 al 1733, proprio quando era il basso principale della troupre di Handel. 

Handel
Arias for Montagnana
David Thomas, bass
Philarmonia Baroque Orchestra, Nicholas McGegan
(production Usa)
n° catalogazione: HMU 907016
Durata totale: 67.40 

Le arie sono:
1 - Se un bell'ardire 3.26
2 - Nasce dal Bosco 5.43
3 - Già risonar 5.33
Queste 3 sono tratte da EZIO: non posso esimermi dal dire che la terza è una cannonata: basso e tromba rivivono i massimi splendori dell'accoppiata tutto barocca basso/tromba.
4 - Fra l'ombre e gli orrori 5.12
5 - Sento il Cor 5.04
6 - Tiene Giove 3.02
Queste 3 arie sono tratte da SOSARME.
7 - Pluck root and branch 2.23
8 - Turn not, o Queen 2.24
9 - How Art thou fall'n 4.17
Queste sono tratte da Esther, il primo oratorio inglese di Handel
10 - Ferito son d'amore 3.45
tratto da Acis and Galathea (ma deve essere la seconda versione perchè né in quella italiana del 1708 né in quella totalmente inglese è presente quest'aria!).
11 - Piangi pur 2.33
Tratta da Tolomeo, cantata da Araspe, dove i violini suonano in maniera furiosa e, caratteristica insolita,  Handel è stato un po' parco di gorgheggi: comunque sia è di grandissimo effetto, anche perché gli archi con le loro prodezze compensano sicuramente la "mancanza di gorgheggi" della voce.
12 - Lascia Amor e siegui Marte 4.03
Celeberrima aria di Zooastro in Orlando, ricca di strumentazione. 
13 - Sorge infausta una procella 6.41
Sempre da Orlando del caro SAssone
14 - Awake the ardour 3.29
15 - Swith inundation 3.25
16 - Thears, such as tender fathers shed 2.38
tratti da Deborah
17 - Ah, canst thou but prove me! 3.18
Tratto da Athalia

Assicuro che la strumentazione è davvero molto ricca e variata, con oboi, corni, tromba, ottavino etc.

 


                 

 

decorative line

 

 

A cura di Arsace

 

www.haendel.it

 

Ultimo aggiornamento: 17-09-06