Rodelinda

 

HWV 19

 

 

Rodelinda, Regina de' Langodardi

Dramma per musica in tre atti

Musica di George Frideric Handel, completata il 20 Gennaio 1725

Libretto di Nicola Francesco Haym, da Antonio Salvi (1710), da Pertharite, roi des Lombards (1652) di Pierre Corneille

Prima rappresentazione: 13 Febbraio 1725, King's Theatre di Haymarket, Londra. 

Cast della prima:

Rodelinda: Francesca Cuzzoni, soprano
Bertarido: Signor Senesino, castrato contralto 
Grimoaldo: Francesco Borosini, tenore
Eduige: Anna Vincenza Dotti, contralto
Unulfo: Andrea Pacini, castrato contralto 
Garibaldo: Giuseppe Maria Boschi, basso

Orchestra:
2 corni, 2 flauti dolci, flauto traverso, 2 oboi, fagotto, archi e basso continuo.

Note:
13 rappresentazioni nella stagione.
Rodelinda fu ripresa con 4 nuove arie e un duetto nel dicembre 1725 per 8 spettacoli; poi altre 8 volte per la fine della seconda stagione della Nuova Accademia del 1731. Venne eseguita ad Amburgo nel novembre 1734. 
Rodelinda inaugurò la ripresa delle opere di Handel nel XX° secolo,
il 26 giugno 1920 a Göttingen (in una versione rimaneggiata da Oskar Hagen).

 

 

 

 

Nella sesta stagione della Royal Academy of Music, apertasi con TAMERLANO, Handel propose una nuova composizione, RODELINDA: I cantanti erano i medesimi di TAMERLANO, tutti di altissimo livello: Francesca Cuzzoni nel ruolo della protagonista, i castrati Senesino e Andrea Pacini (Bertarido e Unulfo), il tenore Francesco Borosini (Grimoaldo), Anna Vincenza Dotti (Eduige) e Giuseppe Boschi (Garibaldo). Il libretto era di Nicola Haym - che collaborò spesso con Handel in quel periodo - elaborato dal libretto di Antonio Salvi, e già messo in musica da Giacomo Antonio Perti (Pratolino, 1710), che si rifaceva alla tragedia “Bertharite, roi des Lombards” di Corneille (1652).
La vicenda risale ad un episodio narrato nella “Historia Langobardorum” di Paolo Diacono e si svolge nel VII secolo a Milano.




La trama




Il trono longobardo è stato usurpato dal duca di Benevento, Grimoaldo, e l’erede legittimo Bertarido è fuggito, lasciando la moglie Rodelinda e il figlio Flavio. Grimoaldo, promesso alla sorella di Bertarido, Eduige, vuole invece sposare Rodelinda, allo scopo di rafforzare il proprio potere, ma la Regina rifiuta il progetto, piangendo il marito creduto morto.
Garibaldo, duca di Torino, spinge Grimoaldo a spezzare il fidanzamento con Eduige potendo così iniziare lui stesso a corteggiare la donna, che come sorella del re può aspirare alla corona. Bertarido ritorna a Milano mascherato: egli è commosso nel vedere il dolore della moglie sulla propria tomba, e vorrebbe riabbracciarla, ma l’amico Unulfo gli consiglia di mantenere segreta la propria identità, aspettando il momento propizio per le rivelazioni. Contemporaneamente Garibaldo minaccia Rodelinda di uccidere suo figlio, se lei non accetterà di unirsi in matrimonio con Grimoaldo; Rodelinda non potendo rifiutare le nozze, pone come condizione che Garibaldo sposo uccida Flavio, poiché lei non può essere nel contempo moglie dell’usurpatore e madre del legittimo erede al trono. Grimoaldo esita, sconvolto da questa richiesta.
Intanto accade che casualmente Eduige riconosce Bertarido mascherato, manifestando gioia per il fatto che il fratello creduto da tutti morto fosse in realtà vivo; sopraggiunge poi Unulfo che rassicura l’amico sulla fedeltà della moglie, ma, quando Bertarido e Rodelinda si riuniscono, vengono sorpresi da Grimoaldo, che non riconosce il Re usurpato e accusa Rodelinda di infedeltà. Il “drudo” Bertarido viene condannato a morte e incarcerato.
Tuttavia tramite l’aiuto di Eduige e Unulfo, Bertarido riesce a fuggire dalla prigione. Questo permette a Bertarido di salvare la vita di Grimoaldo, mentre Garibaldo si apprestava di ucciderlo nel sonno.
Grimoaldo ammette le proprie colpe e accetta di sposare Eduige, mentre Rodelinda e il suo sposo possono riunirsi felicemente.
 

 

 

 

 

Libretto

 

Arie da Rodelinda in video

 

 

 

decorative line

   

 

A cura di Rodrigo, Arsace & Rodelinda 

 

www.haendel.it

 

Ultimo aggiornamento: 22-02-08