Francesco Corselli

detto anche

 

Courcelle oCourselli

 

( Piacenza, 1702/05 ca - Madrid, 3 Aprile 1778 )

 

 

 

La sua famiglia era di origine francese, ma lui nacque a Piacenza, città in cui i suoi genitori decisero di stabilirsi.
Corselli ebbe modo di essere il direttore della musica per i funerali di Francesco Farnese a Parma, nel 1724, e di Antonio Farnese nel 1731.
Fu maestro di cappella alla Steccata, dal 1727 al 1731, carica che mantenne contemporaneamente alla corte di Parma dal 1727 al 1733.
Nel 1734 decise di stabilirsi a Madrid, dove fu attivo come tenore, clavicembalista e violinista ed insegnante di musica ai Reali Infanti.
Nel 1737/38 fu supernumerano e poi titolare del “Colegio de cantorcillos” fino alla morte.
Nel 1747, fu nominato direttore del Teatro al Buon Retiro, insieme con Corradini e Mele.

 


 

Composizioni

 

Opere teatrali
(rappresentate anche a Madrid)

LA VENERE PLACATA (libretto N. Stampa; Venezia, 1731);
NINO (I. Zanelli; Venezia, 1732);
LA CAUTELA EN LA ARNISTAD Y EL ROTO DE LAS SABINAS (J. de Agramont y Toledo; 1735);
ALESSANDRO NELLE INDIE (da Metastasio; 1738);
FARNACE (Metastasio.; 1739);
ACHILLE IN SCIRO (Metastasio; 1744);
LA CLEMENZA DI TITO, in collaborazione con Corradini e Mele (Metastasio, 1747);
POLIFEMO, in collaborazione con Corradini e Mele (Metastasio, 1748);
EL ASILO DE AMOR, serenata (1750)
IL CUOCO OSSIA IL MARCHESE DEL BOSCO, intermezzo;
l'oratorio SANTA CLOTILDE (1733). 

Inoltre

447 composizioni sacre fra cui:
19 messe, 5 messe da Requiem, salmi, mottetti, vespri, Miserere, Magnificat, inni, litanie, lamentazioni, Te Deum, antifone, sequenze; numerose cantate, villancicos, 1 Concertino per archi e 7 sonate per violino e violoncello
.
 

 

Discografia

bullet

Ouverture, Arie, Lamentazioni, Marce
Nuria Rial, soprano
El Cancierto Espanol, dir. Moreno   
Glossa
(1 CD, 2002)

 

 


 

decorative line

   

 

A cura di Arsace
Ritratto fornito da Tassos Dimitriadis

 

www.haendel.it

 

Ultimo aggiornamento: 31-08-07