Concerti per organo

     

Grubstreet Journal, 8 Maggio 1735, in occasione della prima raccolta di concerti per organo, scriveva:

O Venti, agitate pian piano le vostre ali d’oro fra i rami!
Che tutto sia silente, fate tacere anche il sussurro dello zefiro.
Fonti della vita, arrestate il corso….
Ascoltate, ascoltate Handel l’incomparabile che suona!
Oh, vedete, quando egli, il possente, fa echeggiare la pienezza dell’organo….
La gioia aduna le sue falangi, il rancore č placato…
La sua mano, come quella del Creatore, guida la sua opera augusta, con ordine, grandezza e ragione….
Silenzio, guastamestieri dell’arte!
Qui a nulla giova il favore dei lords.
Qui Handel č Re.

 





   
decorative line

 

 

A cura di  Arsace

 

www.haendel.it

 

Ultimo aggiornamento: 27-03-06